Nicola Marras'Homepage


Telegraphica


¨What hath God wrought¨. Con queste parole, uguali alle prime inviate da Morse il 24 maggio 1844, si concluse nel luglio 1999 l'ultima trasmissione telegrafica commerciale. Si era conclusa un'era che ha rivoluzionato il mondo permettendo le prime comunicazione in tempo reale.

"L'ultima corsa" di George M. Ottinger, 1873.  Un Pony Express
passa gli operai che istallano la linea telegrafica transcontinentale

Il pezzo più importante della mia collezione è un raro Multiplex Baudot del 1877 che non utilizza il linguaggio Morse ma, antesignano dei moderni computer, il primo codice digitale di ben ... 5 bytes, allora chiamati baud dal loro inventore. E' una pietra miliare della telegrafia, fu impiegato per il primo collegamento Francia - Italia del 1877 e nel 1894 permise le operazioni istantanee fra le borse di Milano e Parigi.

La macchina telegrafica Multiplex di Emile Baudot, ca. 1877


La tastiera ed il distributore, collezione Fons Vanden Berghen


Il codice di Baudot, padre del moderno ASCII


Secondo da sinistra il Multiplex alla Borsa di Milano


Il Multiplex alla borsa di Parigi, fine '800


Piccola stazione ricetrasmittente, tipica del Far West, ca. 1850


Telegramma del 1884


Telegramma del 1930, la pubblicità non è un male moderno!


Resistenze Philips Harris per controllo linea telegrafica, fine '800


Galvanometro Philips Harris per controllo linea telegrafica, fine '800


Relais di linea, inizio '900


Tasto telegrafico, uguale a quello del Titanic


Ricevitore acustico, inizio '900


Schema basico del telegrafo


Trasmettitore automatico di segnale, ca.1940


Ricevitore automatico di allarmi antincendio, in restauro, ca 1940


Alla fine il telegrafo arrivò nello spazio! Qui con Lebedev, Soyuz 1973

Volete tradurre una frase in alfabeto Morse? Scrivetela qui sotto e premete il tasto "Traduci".

  

Ma com'era il suono del telegrafo? Ascoltate come si "pronunciavano" il mio nome e cognome. Questa sotto è la tabella del codice.

PS: E' difficile interpretare la frase ¨What hath God wrought¨. Tratta da un verso della Bibbia (Numeri, 23:23) significa ¨Questa è opera di Dio¨, Samuel Morse era infatti molto religioso. Aggiungo che l'ultima trasmissione terminò con le lettere SK (Silent Key), sottolineando così che si chiudeva un'epoca.




Nicola Marras 2004 - 2017

   

Valid CSS 3!      Valid HTML 4.01!